Qualità e aroma su TostiAstiSecco.it

Tosti Asti Secco (sito TostiAstiSecco.it) si è specializzata nella produzione dell'omonimo spumante, che viene vinificato a partire dalle uve di un'eccellenza italiana, il Moscato bianco di Canelli.

Il Tosti Asti Secco: caratteristiche e aroma

La produzione vinicola dell'azienda Tosti Asti Secco è incentrata sullo spumante Asti Secco DOGC, che ha ricevuto questo riconoscimento nel 1993. Si tratta di un prodotto che viene realizzato lavorando le uve di Moscato bianco, un vitigno in grado di assicurare una resa massima di 100 quintali per ettaro. Lo spumante derivante si caratterizza per la presenza di una spuma persistente ma molto fine, che non altera la limpidezza brillante del prodotto. Il colore del vino è variabile e può andare dal giallo paglierino a un dorato molto tenue. L'Asti Secco DOGC dona al palato una sensazione di freschezza grazie al suo sapore equilibrato, aromatico e, per l'appunto, delicatamente secco con un retrogusto netto e persistente. Proprio per questo motivo si a Leggi tutto

Dove trovare i migliori vini esponenti della nostra Italia

L’Italia è sicuramente la capitale per la produzione di vini di qualità, specialmente quelli pregiati. Complice di questo successo è sicuramente la grande varietà di vitigni, la cura delle cantine nel selezionare le uve ed il nostro ottimo clima.

La tendenza dei produttori di vini italiani è quella di rinnovarsi continuamente, cercando di offrire sempre un gusto eccellente a coloro che ricercano il meglio nel settore.

Dove si possono trovare i migliori vini pregiati?

A questa domanda la risposta è: enotecaproperzio.it.

La famiglia Angelini, fondatrice dell’Enoteca Properzio, ha sempre cercato il meglio dei prodotti italiani, esportando il Made in Italy anche all’estero.

Qualità, innovazione e tradizione sono le parole chiave che questa famiglia ha tenuto presente nel corso degli anni. Ecco perché, nella loro Leggi tutto

Il regalo perfetto per un vero amante del vino

Il mondo del vino è in costante evoluzione, gli estimatori lo apprezzano perché dietro ogni bottiglia si celano tante realtà diverse. A partire dal lavoro appassionato e costante dei produttori, dal legame con il territorio di origine e dalla riscoperta di tradizioni antiche.

Non serve essere un sommelier per capire come dietro ad un calice di buon vino c’è sempre l’occasione per far risaltare al meglio i sapori di un piatto ben riuscito. Il vino è convivialità, intimità e meditazione. Dietro al vino, di qualsiasi tipo, si nasconde anche tanta scienza. Dalla vendemmia, alla pigiatura, dalla vinificazione all’invecchiamento fino ad arrivare all’imbottigliatura e al servizio. Bere bene è diventata una moda, un modo per regalarsi un momento di piacere, il vino è cultura e territorio allo stesso tempo.

Rispetto al passato in Italia si beve meno e meglio, si previlegia la qualità e le etichette nazionali per chi, dietro a un calice, vede molto più che il suo contenuto.

Leggi tutto

Lo champagne Pierre Moncuit

Ci sono storie che hanno quasi dell’incredibile, che ci fanno comprendere che solo grazie alla capacità di andare con la mente ben al di là del presente, di progettare e proiettarsi verso il futuro, senza avere neanche un momento di ripensamento, è davvero possibile arrivare al successo. Questa è senza dubbio la storia della famiglia Moncuit, una famiglia che nel settore dei vini è davvero molto conosciuta in quanto oggi proprio come un tempo riesce a dare vita a vini e champagne di altissimo livello.

Questa è una storia che parte con Pierre Moncuit. Nel 1889 decide di acquistare nella zona di Mesnil sur Oger, nella Cote des Blancs, 19 ettari di vigneti. Si tratta di un acquisto importante che Pierre decise di intraprendere dopo aver attentamente osservato quelle terre, fertili infatti, perfette a suo d Leggi tutto